Napoli: Chiude l’estate di Campi Flegrei

21 settembre 2010 – L’estate delle Acli Campi Flegrei a favore dei minori a rischio si è chiusa il 19 settembre con una festa presso la casa di accoglienza Nuova Emmaus di Bacoli, struttura nata all’interno delle Acli flegree per aiutare i giovani multiproblematici  tra i 13 e i 18 anni.Scopo delle iniziative estive era quello di allontanare dalla strada e dalla droga i minori e favorire l’integrazione con gli ospiti della struttura residenziale.  Dopo un breve periodo di pausa le attività delle Acli a favore del territorio riprenderanno a metà ottobre con corsi di computer, musica e batteria, giardinaggio, falegnameria, scultura, teatro e art-video. Riprenderanno inoltre anche i tornei di calcetto, calciobalilla e pallavolo.

«Tutte le attività – ha sottolineato il vicepresidente delle Acli, Pino Di Maio – saranno, come sempre, gratuite e potranno contare sull’apporto volontaristico di numerosi professionisti che collaborano con la nostra associazione».Da quest’anno, inoltre le Acli organizzeranno con Nuova Emmaus attività da offrire ai genitori e alle famiglie che intendono mettersi in gioco o che, semplicemente, sono alla ricerca di punti di riferimento dove incontrarsi per crescere, confrontarsi, divertirsi e donare un po’ del proprio tempo a favore di chi è meno fortunato. «Nuova Emmaus – ha detto Marina Intermoia, presidente delle Acli – non vuole essere solo una comunità per minori multiproblematici ma un progetto di sviluppo sociale e culturale che vede la messa in rete di numerosi organismi del terzo settore, favorendo la conoscenza e la diffusione della dottrina sociale della Chiesa».Per informazioni sulle iniziative del circolo o della comunità: aclicampiflegrei@libero.it, tel. 0818543644.

Napoli: Chiude l’estate di Campi Flegrei
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR