Napoli: Entusiasmo per il giubileo cittadino

19 novembre 2010 – «Le Acli di Napoli riconoscono alla scelta del cardinale Sepe di lanciare un Giubileo di Napoli un valore profondamente profetico». Lo ha detto il presidente provinciale dell’associazione dei lavoratori cristiani, Pasquale Orlando, commentando la notizia di un prossimo giubileo cittadino.E’ stato proprio il cardinale a darne l’annuncio il 17 novembre con l’idea di  «ricordare i dieci anni dal grande Giubileo ma anche fare qualcosa per Napoli e reagire alle difficoltà del momento». L’anno giubilare inizierà il 16 dicembre prossimo.Le Acli hanno apprezzato anche il tema di riflessione proposto per l’anno giubiliare: l’opera caravaggesca Le sette opere di misericordia, «un’opera – ha detto Orlando – che tutti i napoletani dovrebbero vedere almeno una volta». 

«I laici cristiani – ha detto ancora Orlando – non possono che rispondere in maniera convinta all’appello del loro arcivescovo, in un momento di così grande confusione valoriale e in cui Napoli vive una situazione di prostrazione a causa soprattutto dell’emergenza rifiuti. Il cardinale ha voluto proporre dei veri e propri “stati generali” del mondo cattolico partenopeo e non solo, per pregare insieme ma anche per trovare soluzioni ai problemi e lavorare a progetti di sviluppo. Le sue idee rappresentano una ventata di aria fresca e richiamano sia all’impegno personale che comunitario».L’impegno a trovare una soluzione ai problemi sarà anche il filo conduttore del prossimo congresso delle Acli partenopee che si incontreranno a Napoli il 26 e 27 novembre presso la basilica di San Paolo Maggiore, in via dei Tribunali, per parlare di “Pane e speranza. Associazionismo, Ben/Essere, Mezzogiorno”.

Napoli: Entusiasmo per il giubileo cittadino
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR