Napoli: Raccolta fondi per Korol Anatolij

Le Acli di Napoli lanciano una raccolta fondi per Korol Anatolij, l’ucraino ucciso il 29 agosto mentre cercava di sventare una rapina in un supermercato nella provincia di Napoli.

L’iniziativa è stata lanciata l’11 settembre in occasione della “Marcia delle donne e degli uomini scalzi” per esprimere solidarietà ai migranti che lasciano le loro case a causa delle guerre.

“Con questa raccolta fondi – ha spiegato il presidente delle Acli di Napoli, Gianvincenzo Nicodemo – vogliamo esprimere la nostra solidarietà e commozione a chi ha sentito con tanta forza la sua cittadinanza e l’appartenenza alla nostra comunità e alla comunità degli uomini, da pagare con la vita”.

“Abbiamo lanciato questa iniziativa – ha aggiunto Nicodemo – perché le Acli di molte altre province italiane ce l’hanno chiesto. Lo facciamo oggi, perché oggi è il giorno in cui ricordiamo a noi stessi, alle istituzioni, e alle persone di buona volontà che esiste una sola umanità e che il sacrificio, l’altruismo, come l’orrore, non hanno passaporto. Grazie Korol per il tuo sacrificio”.

Per chi vuole sostenere la raccolta fondi è possibile donare attraverso un bonifico sul conto corrente bancario intestato a Acli Napoli presso Banco popolare società cooperativa cin Iban IT 10 Z 05034 03599 000000021812. Nella causale inserire “Donazione famiglia Korol” e l’associazione o il nome del donatore.

Napoli: Raccolta fondi per Korol Anatolij
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR