“Nessuno escluso”: le iniziative sul territorio

“Nessuno escluso”, la giornata delle Acli contro la crisi si svolgerà a partire dall’11 aprile. Oltre cento gli eventi organizzati da circoli e province per per incontare i cittadini, promuovere il futuro e contrastare la povertà e la disuguaglianza.

Salerno

6 sono gli appuntamenti che si svolgeranno nella provincia di Salerno e che vanno dall’11 aprile al 1 maggio. Il filo comune che li unisce la lotta per la legalità, l’inclusione sociale, il lavoro e il contrasto alla povertà.

L’11  aprile in piazza Amendola a San Gregorio Magno (Sa) uno stand informerà sulla campagna #nonunodimeno.

Il 18 aprile in corso Italia a Battipaglia (Sa) il circolo Acli “Fresie & Tulipani” farà consocere il progetto “Orti sociali”: i terreni confiscati alla mafia sono dati in gestione al terzo settore per essere coltivati. Il progetto prevede anche la possibilità di costituire una cooperativa per produrre il “fiaschetto battipagliese”, un varietà di pomodoro locale.

Il 18 aprile in piazza San Marco a Teggiano (Sa) il circolo Acli “Camminare insieme” propone una giornata di gioco per bambini. Sempre a Teggiano il 23 aprile, durante la messa pontificale epr accogliere le reliquie di Giovanni Paolo II donate alla diocesi, il circolo Acli porterà una riflessione su lavoro e povertà a partire dall’insegnamento del papa santificato nel 2014.

Il 19 aprile a Ponte Cagnano (Sa)  il circolo Acli “Il ponte per il futuro” presenterà la campagna #nonunodimeno. La stessa cittadina ospiterà il 1° maggio “salotto” dedicato al lavoro con rappresentanti delle istituzioni e il presidente Acli Salerno, Gianluca Mastrovito.

Ascoli Piceno

È limitato invece all’11 aprile il ricco programma di attività promosso nell’Aula verde di  Castel Trosino (Ap) dalle Acli di Ascoli Piceno in contemporanea con oltre 100 eventi organizzati dalle Acli nella penisola.

Attorno al tema “Nessuno escluso” le Acli realizzeranno attività per tutte le età: sportive, ludiche, artistiche, ricreative, di incontro e riflessione.

Il momento centrale dell’evento, alle 17.30, sarà la tavola rotonda “Ridurre le disuguaglianze, eliminare la povertà per riconciliarci con il futuro” con il Vescovo di Ascoli Piceno mons. Giovani D’Ercole, il missionario di Roccafluvione padre Mario Bartolini e Giancarlo Ciabattoni dell’Emporio della carità di Ascoli Piceno.

Alle parole le Acli uniranno gesti concreti di solidarietà: l’associazione donerà infatti alle famiglie che frequentano l’Emporio della carità il materiale scolastico raccolto in giornata dall’associazione “Vivo” per “La festa del baratto e del dono”.

Cuneo

Anche le Acli di Cuneo aderiscono alla giornata dei circoli: dall’11 aprile le Acli cuneesi svilupperanno iniziative su diversi temi. In primis la lotta alle diseguaglianze e la promozione del reddito di inclusione sociale – il reis.

Le Acli di Cuneo sosterranno, tra l’altro, la candidatura del terzo settore per gestire la tariffazione domestica senza scopo di lucro e porranno ulteriore attenzione verso i più deboli, le piccole imprese che risentono del peso della crisi, e soprattutto verso i piccoli Comuni, spesso trascurati con conseguenti effetti negativi sulla vita delle loro comunità, sul piano sociale ed economico.

Brescia

Per le Acli bresciane la lotta alle disuguaglianze e alla povertà vuol dire soprattutto riforma del welfare a favore di tutte le generazioni. È quanto emerge dal documento scritto a Brescia in occasione della giornata nazionale Acli “Nessuno escluso”. Per uscire dalla crisi, scrivono le Acli, è necessario “un pensiero nuovo capace di prospettiva, di futuro”.

Per le Acli di Brescia il welfare dovrebbe essere visto come investimento e non come costo, saper “unire il socio-assistenziale con il sanitario” e privilegiare “l’azione dei servizi rispetto ai meri trasferimenti monetari” perché i servizi generano relazioni e opportunità.

“Una seria riforma – scrivono le Acli – deve saper mettere mano ai livelli essenziali necessari, affinché la geografia del welfare sociale non si caratterizzi, come un’organizzazione a macchia di leopardo, dove da un Comune ad un altro può cambiare l’offerta di assistenza in qualità e quantità”.

Benevento

È in programma per il 12 aprile la manifestazione delle Acli di Benevento contro la crisi. Per la giornata le Acli hanno organizzato una serie di partite di beach volley da 30 minuti che si terranno a partire dalle 16.00  presso il centro sportivo “Malevento” in Contrada Pantano (Bn).

“L’evento sportivo – ha dichiarato Filiberto Parente, presidente delle Acli di Benevento – vuole essere un’occasione per riflettere sulla diseguaglianza, uno dei mali che ancora oggi purtroppo affligge la nostra società, colpendo non solo più le fasce sociali deboli, ma anche una parte significativa del mondo del lavoro, dipendente e autonomo, un tempo al riparo dal rischio di disagio sociale”.

Lecce

A Santa Cesarea  Terme, in provincia di Lecce, le Acli hanno scelto il 14 aprile per parlare di povertà e disuguaglianze. L’occasione è data dall’incontro “Il beato papa Paolo VI” organizzato alle 19.00 nella sala riunioni Acli, via Europa 47, a Cerfignano (Le). All’incontro interviene anche Fernando Mancarella, presidente delle Acli di Lecce.

Latina

A Latina, le Acli presenteranno la campagna “Nessuno escluso” durante la tappa laziale della manifestazione “Anci per expo” organizzata dall’Anci dal 16 al 18 aprile in piazza del Popolo.

Perugia

Contro la crisi la diseguaglianza e la povertà le Acli di Perugia organizzano insieme al Comune di Deruta (Pg) l’incontro “Verso il lavoro di domani”. L’appuntamento è per il 17 aprile alle 18.00 presso la Casa della cultura di Deruta.

Con le imprese e la cittadinanza si parlerà di Jobs act, decreti attuativi e misure per la disoccupazione (Naspi).

Torino

A Torino le Acli organizzano diverse manifestazioni per il 18 aprile: la “Camminata della salute”, con partenza alle ore 9.30  dal circolo Acli “Fioccardo” in Via Oristano, 24 a Torino. Il circolo di occupa da tempo di integrazione e inclusione sociale perché è gestito da persone con disabilità e con esperienza di disagio mentale e psichiatrico. Sempre il 18 maggio si svolgerà e la “Festa e balli in quartiere” a partire dalle ore 15.00 nei locali del circolo Acli di Corso Unione Sovietica 220/D a Torino. 

Il 4 maggio la sala Ecumene ospiterà il convegno “Jobs act: speranze o illusioni” promosso dalle Acli provinciali. Appuntamento alle alle 17.00 in via Perrone 5 a Torino. Interviene Stefano Tassinari, vicepresidente nazionale Acli.

Trieste

All’interno della campagna nazionale “Nessuno escluso” contro la povertà e le disuguaglianza, le Acli del Friuli Venezia Giulia presentano la proposta del Reddito di inclusione sociale (Reis) promossa dal tavolo “Alleanza contro la povertà” che vede al suo interno le Acli e la Caritas nazionale. L’incontro è per il 27 aprile alle 17.00 nella sala Tessitori (Piazza Oberdan 6) a Trieste.

“Nessuno escluso”: le iniziative sul territorio
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR