Novara: Mosta “Portatori d’arte”

Sarà inaugurata sabato 30 aprile, alle ore 18, presso il Museo civico etnografico di Oleggio, la mostra “Portatori d’arte” promossa dalle Acli di Novara insieme all’Enaip di Oleggio (No) e realizzata dagli studenti della scuola Maraschi.Il progetto, finanziato con il 5×1000 delle Acli novaresi, nasce per favorire l’integrazione delle persone disabili e normodotate in un contesto di crescita motivazionale, di responsabilità e autostima. L’idea è nata dal docente Roberto Crivellaro, che con i suoi allievi disabili del corso Prelavorativo, ha voluto portare creatività e arte nelle scuole, come nuova modalità per integrarsi, socializzare e sviluppare la propria fantasia. 

La prima sperimentazione si è svolta presso la scuola elementare “Maraschi”, dove i bambini delle classi I e II, divisi in 6 gruppi, hanno frequentato il laboratorio artistico producendo centinaia di disegni, che sono oggetto della mostra. “Un laboratorio unico nel suo genere – dicono gli organizzatori – in cui gli insegnanti sono stati i sei ragazzi diversamente abili e gli allievi, i piccoli artisti, sotto la guida di due pittori d’eccezione Roberto Crivellaro e Marco Gavinelli, delle maestre della scuola Maraschi e della volontaria Virginia Sainaghi”. La mostra rimarrà aperta e visitabile fino al 7 maggio, in orario 9-12, presso la sede del Museo civico etnografico C. G. Fanchini via Chiesa 3 28047 Oleggio (No).

Novara: Mosta “Portatori d’arte”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR