Nuoro: Detenuti ai quarti di finale

Il 16 novembre i quarti di finale del torneo Us Acli.

Le due squadre di calcio “Azzurra” e “La fenice” del carcere di Nuoro giocheranno l’una contro l’altra ai quarti di finale del torneo di calciotto “Liberi nello sport” promosso per il terzo anno consecutivo dall’Us Acli di Nuoro.

Al torneo, nato per migliorare la vita dei detenuti, partecipano tre squadre interne al penitenziario e nove squadre della città per un totale di 160 atleti esterni che entrano in carcere per disputare le partite con i detenuti.

La partita si giocherà il 16 novembre alle 15.00 all’interno della casa di reclusione nuorese “Badu e carros” e i detenuti indosseranno le maglie della nazionale italiana che il presidente della Figc, Giancarlo Abete, ha fatto consegnare il 6 novembre.

“Per i detenuti – ha raccontato Salvatore Rosa, dirigente dell’Us Acli di Nuoro e ideatore del progetto –
l'emozione è stata grande, soprattutto per i detenuti comuni che ricevevano per la prima volta questo omaggio".

Nel 2011, infatti, "Azzurra" aveva già ricevuto dalla Figc il completo della nazionale.

Con la divisa in mano, il pensiero è andato ai figli: "Chissà che emozione se mi vedono con questa maglia. Magari ci fanno una foto e così usciamo sui giornali per qualcosa di positivo", è stato il commento più diffuso.

Nuoro: Detenuti ai quarti di finale
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR