Nuovi stili di vita a Manfredonia

Achille Tagliaferri, coordinatore nazionale del Dipartimento Pace e stili di vita Acli, sarà il relatore dell’incontro organizzato dalle Acli di Manfredonia “La famiglia che vorrei… La Famiglia e l’educazione al consumo consapevole: l’utile, il necessario, il superfluo”, in programma domenica 22 gennaio alle 17.30 presso il Palazzo Celestini di Manfredonia. Dopo i saluti del presidente Acli di Manfredonia Matteo Lombardi, del sindaco della città Angelo Riccardi e di don Antonio Di Maggio, incaricato diocesano della Pastorale Sociale e del Lavoro, e l’introduzione di Vincenzo Tesoro, responsabile comunicazione delle Acli provinciali di Foggia, la relazione intende fare luce sul panorama offerto dai nuovi stili di vita nel contesto delle famiglie e delle responsabilità che tutti abbiamo, come persone e comunità, di avviare un reale cambiamento a partire dalle piccole scelte e dalle azioni quotidiane. Adottare stili di vita più sobri, non tesi al consumismo sfrenato, “nei quali la ricerca del vero, del bello e del buono, e la comunione con gli altri uomini per una crescita comune,siano gli elementi che determinano le scelte dei consumi, dei risparmi e degli investimenti”, come ha scritto Giovanni Paolo II (Centesimus Annus, n. 36), è il cammino giusto per diventare cittadini più solidali e cristiani responsabili.  
La relazione di Tagliaferri illustrerà la possibilità di nuovi rapporti con le cose, per passare dal consumismo al consumo critico, con le persone, alla ricerca della ricchezza delle relazioni umane, con la natura, nel segno della responsabilità ambientale, e infine con la mondialità, per muoversi dall’indifferenza alla solidarietà, dall’assistenzialismo alla giustizia sociale.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Nuovi stili di vita a Manfredonia
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR