Olivero a la Repubblica: “Nessun pregiudizio, non siamo rottamatori”

«Un governo politico, ma a guida Monti. E per farlo guardiamo a chi ha più creduto in questa esperienza, dunque al centro e al centrosinistra».
Lo dichiara il presidente delle Acli, Andrea Olivero, in un’intervista rilasciata al quotidiano la Repubblica nel giorno della convention “Verso la Terza Repubblica”.
Sulla possibilità di confluire in un unico grande partito con Fini e Casini: «Se ce ne saranno le condizioni. Per noi, per ora, è prioritario coinvolgere quella parte consistente di elettorato che non ha voglia di votare e sembra siano 14 milioni. Si tratta di convincerli e da questo punto di vista crediamo che una lista civica con connotazione nuova possa essere elemento utile, di stimolo».
E aggiunge: «Dico con chiarezza. Nessun pregiudizio, non siamo rottamatori: ma la nostra vuole essere un’operazione nuova, animata da forze mai entrate in politica, che mai hanno ricoperto incarichi, ma che ora vogliono misurarsi e dare il loro contributo».
L’intervista completa

Olivero a la Repubblica: “Nessun pregiudizio, non siamo rottamatori”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR