Olivero a “L’Unità”: “Più coraggio per una proposta riformista”

L’elettorato cattolico è allo sbando, molti sondaggi dicono che è proprio questo bacino il più sensibile all’astensionismo e all’antipolitica. Per questo è quanto mai necessario riflettere su una nuova cultura politica, sull’esigenza di una proposta riformista che tenga insieme il centro e il Pd“.Intervistato da “L’Unità“, il presidente delle Acli Andrea Olivero analizza la situazione politica attuale e disegna gli scenari futuri, alla vigilia dell’appuntamento “De Gasperi, l’Italia e l’Europa: la storia che guarda al futuro“, in programma a Pieve Tesino, Trento, il 19 agosto, in occasione dell’anniversario della morte dello statista democristiano.Olivero, pur esprimendo “molta stima per il presidente Monti“, rileva che “nell’insieme la politica di questo governo mostra limiti strategici evidenti, dal lavoro per i giovani al welfare: per una nuova proposta riformista ci vuole più coraggio, il prossimo governo deve fare grandi riforme sociali, invertire il processo di smantellamento del welfare“.

Olivero a “L’Unità”: “Più coraggio per una proposta riformista”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR