Olivero su Italia Caritas: “E’ tempo di economia civile”

Andrea Olivero, presidente nazionale delle Acli, analizza in un’intervista concessa al mensile Italia Caritas la situazione economica mondiale e le prospettive che possono aprirsi dalla crisi. “Il neoliberismo ha vinto prima culturalmente e poi sui mercati. Oggi, sconfitto sui mercati, non è ancora stato sconfitto nella testa delle persone e delle comunità”.Una risposta efficace, suggerisce Olivero, può giungere dal Terzo settore. “Gli attori della società civile organizzata, laici e cattolici, devono imparare a leggersi nella loro complessità”, anche come “attori economici: le opere che nel tempo hanno costruito sono oggi un buon esempio di economia civile, di un’economia rispettosa del territorio, delle comunità, della sostenibilità ambientale, sociale, generazionale”.Il presidente delle Acli apre inoltre a un impegno da assumere assieme a Caritas e altri soggetti dell’associazionismo: “la costruzione di una vera e propria poverty lobby, cioè di un gruppo di pressione democratico e popolare che spinga anche l’Italia a dotarsi di uno strumento universale di contrasto della povertà assoluta”.

Olivero su Italia Caritas: “E’ tempo di economia civile”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR