Olivero su L’Unità: “La coesione sociale è ad alto rischio”

Intervista del presidente delle Acli sulle misure fiscali contenute nella legge di stabilità

“Portare l’Iva dal 4 al 10% ha effetti disastrosi non solo perchè aumenta le tariffe si tutti i servizi sociali di base, ma fa sì che una parte consistente della cooperazione sociale rischi di sfaldarsi. In questo momento le amministrazioni locali pagano con ritardi enormi, che spesso superano l’anno. L’Iva, invece, deve essere versata subito: Non ci si rende conto che in una fase come quella che stiamo attraversando tutto si dovrebbe fare tranne che stressare quelli che stanno cercando di mantenere la coesione sociale?”.  E’ un passaggio dell’intervista del presidente nazionale delle Acli, Andrea Olivero, rilasciata al quotidiano L’Unità, sugli effetti delle misure fiscali contenute nella Legge di stabilità approvata dal Consiglio dei ministri. “Per la prima volta – aggiunge Olivero – abbiamo l’impressione che il mondo del Terzo settore non sia una risorsa per le istituzioni, ma venga considerato un peso o persino un soggetto che sarebbe meglio scomparisse”. 

Olivero su L’Unità: “La coesione sociale è ad alto rischio”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR