Padova: A scuola cucina antispreco

Le Acli di Padova lanciano il concorso “Ricette contro lo spreco” riservato alle scuole primarie e secondarie di primo grado di Padova e provincia.
Con l’aiuto delle famiglie, le scuole potranno inviare una o più ricette che prevedono l’uso di prodotti recuperati: dagli avanzi del giorno prima, alle verdure non più freschissimi, dal pane vecchio alle erbette dei campi.

Obiettivo della campagna, promossa con i fondi del 5×1000 2012, è contrastare la cultura dello spreco alimentare già nell’infanzia: “In un anno – spiegano le Acli di Padova – si stima che una famiglia media getta nella spazzatura il 17% dei prodotti ortofrutticoli comprati, il 15% di pesce, il 28% di pasta e pane, il 29% di uova, il 30% di carne e il 32% di latticini, producendo una perdita per di quasi 1.700 euro, senza contare l’enorme quantità di risorse naturali utilizzate per preparare quei prodotti”.

Le ricette vanno inviate all’email: padova@acli.it entro il 31 maggio 2015. Una giuria premierà la quantità e la qualità delle ricette migliori. La scuola vincitrice riceverà in premio un buono di 1.500 euro da spendere in materiali didattici. Le ricette più buone saranno pubblicate in una raccolta sul sito delle Acli di Padova.

Insieme al concorso, proseguono le iniziative delle Acli di Padova e del Veneto contro lo spreco alimentare e in vista dell’Expo 2015. Tra queste l’opera portata avanti da Rete solida, la realtà padovana che recupera i pasti e gli alimenti non scaduti ma destinati alla discarica e li consegna alle mense dei poveri. Nel solo 2014 Rete solida ha recuperato alimenti per un valore di 380 mila euro.

Per informazioni: Acli Padova tel. 0498643790, email: padova@acli.it

Padova: A scuola cucina antispreco
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR