Una partita di calcio tra migranti: le Acli per l’accoglienza

È stata una partita dell’accoglienza, quella giocata l’11 novembre 2017 a Bologna tra i ragazzi dell’hub emiliano e quelli di un centro di accoglienza di Roma.

I giovani migranti si sono sfidati in una partita di calcio a 7 in un campetto della periferia bolognese. Ma più che quello sul campo, il vero risultato della giornata è stato l’incontro positivo tra i ragazzi.

L’iniziativa è stata organizzata dall’Unione sportiva Acli nazionale. “Noi come Acli riteniamo che lo sport sia mezzo d’inclusione e prevenzione delle problematiche sociali”, ha spiegato il presidente Damiano Lembo. Un’occasione “per far sì che le diverse realtà si includano e non escludano”, ha sostenuto don Massimo Vacchetti, diocesano per la Pastorale dello sport. “Questo è uno degli aspetti splendidi dello sport”.

Guarda il video dell’iniziativa

 

Una partita di calcio tra migranti: le Acli per l’accoglienza
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.954
Fonte UNHCR