Pavia: La scuola per minori stranieri

Si svolgeranno il 9 e il 16 maggio gli ultimi due incontri del progetto “Aims-Accoglienza e integrazione dei minori stranieri” che vede le Acli di Pavia come capofila.

Il progetto, finanziato dal ministero dell’Interno con il fondo europeo per l’Integrazione di cittadini dei paesi terzi, si proponeva di ridurre i rischi di dispersione scolastica nei minori immigrati con un’età tra gli 11 e i 17 anni e appena arrivati in Italia.

Con i due incontri di maggio, Aim vuole fornire a docenti, educatori e mediatori linguistici alcuni strumenti per insegnare l’italiano agli stranieri, in particolare sinofoni e arabofoni.

Il 9 maggio, infatti, Francesca Della Puppa, docente dell’università Ca’ Foscari di Venezia, parlerà di “L’italiano L2 e le lingue distanti: spunti per una didattica efficace con studenti arabofoni”. Appuntamento alle 15.30 nella sede della Provincia di Pavia, sala del Gonfalone, Piazzale Italia 2 a Pavia.

Il 16 maggio invece Barbara D’Annunzio, sempre dell’università Ca’ Foscari, affronterà il tema “L’italiano L2 e le lingue distanti: spunti per una didattica efficace con studenti sinofoni”. Appuntamento alle 15.00 nella sede della Provincia di Pavia, sala del Gonfalone, Piazzale Italia 2 a Pavia.

Insieme ai seminari il progetto ha attivato un Centro di informazione e orientamento scolastico (Coss) dove gli studenti stranieri possono ricevere informazioni sull’offerta formativa locale e sui corsi di italiano, avere consigli sulla scelta della scuola più adatta, essere aiutati nella compilazione di moduli scolastici o avere informazioni sul tragitto scuola-casa e i trasporti.

Per informazioni sui seminari e sul centro Coss: Acli Pavia, V.le C. Battisti 142, 2° piano, email: info@aclipavia.it, tel. 038229638.

Pavia: La scuola per minori stranieri
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR