Pensione a 64 anni. In quali casi?

Sono nato il 26 settembre 1949 e al 31 dicembre 2012 avevo raggiunto 35 anni di contributi. A inizio carriera ho contributi da artigiano e poi come lavoratore dipendente del settore privato. Quando posso andare in pensione? In base a quanto ci ha scritto, lei sembra avere tutti i requisiti per poter  andare in pensione a 64 anni. Infatti:

era lavoratore dipendente del settore privato alla data del 28 dicembre 2011,
ha raggiunto entro il 31 dicembre 2012, 1820 contributi settimanali (senza conteggiare disoccupazione e senza malattia),
entro il 31 dicembre 2012 ha maturato i requisiti per la vecchia pensione di anzianità con le quote prevista per i lavoratori con contribuzione mista (Quota 97 con età minima 61 anni, e contribuzione minima di 35 anni).

Per i lavoratori privati la legge 214/2011 prevede infatti la possibilità di accedere alla pensione anticipata al compimento del 64° anno di età se si trovano nelle seguente situazione:

un’anzianità contributiva di almeno 35 anni entro il 31 dicembre 2012,
raggiungimento dei vecchi requisiti delle cosiddette “quote” entro il 31 dicembre 2012.

L’Inps ha previsto l’applicazione dell’incremento dell’aspettativa di vita anche al requisito anagrafico dei 64 anni. Pertanto lei potrà ottenere la pensione anticipata al compimento dei 64 anni e 3 mesi di età. La decorrenza della pensione sarà il 1 gennaio 2014.
Per informazioni: www.patronato.acli.it

Pensione a 64 anni. In quali casi?
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR