Piemonte: Campagna “Per il diritto al lavoro”

Per il diritto al lavoro” è la campagna lanciata dalle Acli Piemonte a chiusura del convegno “Torino: quale futuro? Da “capitale” dell’auto… a capitale del lavoro?” che si è svolto il 2 maggio 2011 tra Acli, Fiom Cgil, Uilm Uil e Fim Cisl. La campagna, che durerà tutto il mese di maggio, vedrà le Acli regionali impegnate sui temi dell’occupazione e dello sviluppo delle comunità locali. «Sarà – ha detto Gianni Girardo presidente delle Acli regionali – una mobilitazione collettiva per capire e confrontarsi con i sindacati e le altre forze sociali e fare una proposta alla politica. Sarà un mese intenso per impegnarsi, coinvolgere e tracciare una via concreta e realistica con l’obiettivo di garantire a tutti il “diritto al lavoro” sancito dalla nostra Costituzione».

«Ci preoccupa molto – ha detto ancora Girardo durante il convegno – la mancanza di un progetto di investimento serio per rilanciare il mondo del lavoro. La politica da questo punto di vista è carente». Ma «manca anche – ha poi aggiunto Michele Consiglio, vicepresidente nazionale Acli – un progetto di sviluppo» che metta insieme dimensione internazionale, nazionale e regionale.L’iniziativa “Per il diritto al lavoro” servirà a formulare delle proposte per uscire dalla crisi ma anche per costruire un “laboratorio Piemonte” dove sperimentare nuove forme di rappresentanza oltre le categorie e le confederazioni.

Piemonte: Campagna “Per il diritto al lavoro”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR