Piemonte: Continuare lotta alla povertà

Bisogna continuare l’opera di sensibilizzazione contro la povertà in territorio piemontese. Così Massimo Tarasco, presidente delle Acli Piemonte, ha concluso il suo intervento durante il seminario organizzato il 12 giugno presso le Acli a Torino dal Raggruppamento regionale del Piemonte dell’alleanza contro la povertà in collaborazione con il Forum del terzo settore.

Il 7 % dei piemontesi vive in condizione di povertà relativa, il 13,6% dei residenti è considerato a rischio povertà. Tra le cause i salari bassi e la mancanza di lavoro. Il 12% della popolazione è in cerca di occupazione, oltre il 21% che non cerca lavoro e non è inserita in programmi di riqualificazione o di istruzione. La disoccupazione giovanile ha superato il 42%.

Oltre alla sensibilizzazione dei cittadini con iniziative pubbliche, nei prossimi mesi l’Alleanza contro la povertà piemontese coinvolgerà anche le istituzione locali e regionali. “Con il loro appoggio – ha detto ancora Tarasco – potremo sensibilizzare ulteriormente il Governo e costruire anche in Piemonte il consenso popolare di cui necessita il Reis.”

A metà luglio le associazioni aderenti all’Alleanza contro povertà si incontreranno nuovamente per fare il punto della situazione.

Piemonte: Continuare lotta alla povertà
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR