Pink Positive: formazione per le lavoratrici ucraine

Parte dalla prossima settimana il ciclo di seminari organizzati nell’ambito del progetto “Pink Positive”, finanziato dalla presidenza del Consiglio dei ministri, dipartimento per le Pari opportunità, articolo 7 del decreto legislativo 9 luglio 2003 n.215.
Il progetto intende sostenere attività di informazione e aiuto alle donne ucraine immigrate in Italia sui temi del lavoro, dei diritti individuali e dell’integrazione nell’ottica di fronteggiare discriminazioni multiple (genere, stereotipo sessuale, condizione lavorativa e sociale) che sono state già rilevate e analizzate dalla partnership di progetto e sulla base delle quali si è elaborata l’idea progettuale.

“Pink Positive” realizzerà un’azione di sostegno all’Associazione donne ucraine lavoratrici attraverso attività formative sul diritto del lavoro, discriminazione e strumenti di tutela legale e sarà realizzato un sito web per informare, in Italia, le donne immigrate e, in Ucraina, le donne interessate a un progetto migratorio in Italia.
Il programma di formazione prevede sei incontri seminariali finalizzati a:

fornire una maggiore conoscenza delle norme di contrasto alla discriminazione razziale, degli strumenti di tutela, delle norme che regolano il lavoro in Italia;
contrastare il fenomeno delle discriminazioni multiple;
rafforzare le competenze di tipo informatico per collaborare alla gestione del sito dell’Associazione realizzato nell’ambito del progetto.

I seminari sono riservati alle socie dell’Associazione di donne immigrate dall’Ucraina.
Sede di svolgimento: sede nazionale Acli, via Marcora 18-20, dalle ore 14.30 alle ore 18.30.
[downloadacli menuitem=”334″ downloaditem=”3458″ direct_download=”true”]Scarica il programma[/downloadacli]
[downloadacli menuitem=”334″ downloaditem=”3457″ direct_download=”true”]Scarica la sintesi del progetto[/downloadacli]

Pink Positive: formazione per le lavoratrici ucraine
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR