Potere d’acquisto: -40% in dieci anni

Dall’ingresso dell’euro ad oggi il paniere delle famiglie italiane è divenuto sempre più costoso.
In dieci anni di utilizzo della moneta unica, le famiglie italiane hanno perso in totale il 40% del loro potere d’acquisto; è quanto afferma la ricerca diffusa dal Camper (Comitato contro le speculazioni e per il risparmio) che ha analizzato l’aumento dei prezzi sulla base di un paniere costituito da ben cento voci relative a beni e servizi consumati quotidianamente dai cittadini.

 
Si va dalla pizza margherita, aumentata del 93,5%, al tramezzino del bar o alla penna a sfera, aumentati rispettivamente del 159,7 % e del 207,7%; si tratta di tre semplici voci di spesa che tuttavia ben dimostrano come il costo della vita sia aumentato proprio a partire dai consumi giornalieri e, conseguentemente, come le famiglie siano state sensibilmente impoverite dal carovita.
Infatti, a fronte di un decennio in cui gli aumenti medi sono stati stimati intorno al 53,7%, non solo gli stipendi italiani non sono cresciuti proporzionalmente, ma a causa della crisi economica degli ultimi anni, sono aumentati anche il precariato e la disoccupazione; un insieme di processi, dunque, che, in mancanza di adeguati interventi di sostegno al reddito familiare, hanno innescato un così significativo calo del potere d’acquisto delle famiglie.
Questo, quindi, ciò che è accaduto sino ad oggi, ma le previsioni per i prossimi anni su questo fronte non sono migliori. Il provvedimento dalla nuova legge Finanziaria, infatti, che aumenta di un punto percentuale il tasso dell’Iva, portandolo dal 20 al 21%, avrà inevitabili ricadute sui prezzi al dettaglio e quindi, indubbiamente, sulla capacità di spesa dei cittadini.
La situazione, perciò, merita di essere attenzionata dal Governo che, se davvero vuole promuovere una crescita equa e consistente di tutto il Paese, capace di dare nuovo slancio alla nostra economia, non può prescindere dal pianificare in modo strutturato una serie di interventi che diano nuovo vigore al potere d’acquisto delle famiglie.
 

Potere d’acquisto: -40% in dieci anni
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR