Povera Italia: on line l’ultimo numero di Aesse

Roma, 18 maggio 2010 – “Povera Italia“. E’ on line l’ultimo numero di Aesse, il mensile delle Associazioni cristiane dei lavoratori italiani, che dedica la copertina e il primo piano al tema della povertà in Italia, rilanciando la proposta di una nuova social card di 133 euro mensili di media contro i 40 attuali, senza limiti di età e alcuna preclusione verso i cittadini stranieri stabilmente residenti, che integri la prestazione monetaria con i servizi alla persona gestiti dai comuni.

“L’acqua non è una merce”. Le Acli sostengono la campagna referendaria contro la privatizzazione dell’acqua. Ne illustra le ragioni Alfredo Cucciniello, responsabile del dipartimento Pace e stili di vita dell’Associazione.
“Creativamente popolari”. Un bilancio della recente conferenza organizzativa e programmatica delle Acli svoltasi a Milano, presso l’Università Cattolica del sacro Cuore.Le storie raccontate dalla rivista. Per la rubrica Scommessa Italia, dedicata quest’anno alla green economy dello Stivale, l’esperienza della Palm in provincia di Mantova, quinta azienda in Italia per la produzione di pallet, gli imballaggi ecologici che garantiscono la sostenibilità ambientale.Legalità e solidarietà. Ad Annà, in provincia di Reggio Calabria, una grande struttura confiscata alla ‘ndrangheta ospita da quasi un anno la casa-familia Francesco Falco, gestita dall’associazione Piccola opera Papa Giovanni.Il “diritto ad essere figlio”. Storie di genitori adottivi in Vita di, vita da. Con intervista al presidente dell’associazione Amici dei Bambini (Ai.Bi.) Marco Griffini.Un giardiniere tibetano. Il lavoro, la famiglia e i sogni di Nawang, da 6 anni in Italia, raccontati nella rubrica Il mondo è qui, storie di integrazione possibile.Si scrive Maan si legge insieme. L’inaugurazione a Casablanca dell’associazione Maan Maroc-Italie, nata su iniziativa del Patronato Acli per assistere i lavoratori stranieri che vengono in Italia o che tornano a casa dopo aver lavorato nel nostro Paese.”In viaggio per l’Africa”. Un percorso a tappe in 23 città italiane per finanziare l’acquisto di un fuoristrada da regalare alla scuola professionale costruita dalle Acli a Inhassoro, in Mozambico. E’ l’iniziativa “Cta for Africa” del Centro turistico Acli.Italia Unita, la rubrica che racconta la storia d’Italia dal “basso”, rievoca questo mese con lo storico Carlo Felice Casula i moti del 1898. E’ il contributo delle Acli per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità nazionale.

Povera Italia: on line l’ultimo numero di Aesse
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR