Povertà e ricchezza: l’idolo del denaro

Dal 10 al 12 ottobre 2014 si svolgerà a Camaldoli (AR) l’incontro nazionale di spiritualità ed avrà per tema Povertà e ricchezza: l’idolo del denaro.

Sarà un’occasione importante per condividere un tempo di preghiera e di spiritualità su questioni significative nel contesto storico che stiamo vivendo, continuando l’esperienza nata dalle Acli della Lombardia ed organizzata insieme ad altre regioni che è diventata il nostro appuntamento nazionale per interrogarci e rilanciare l’esperienza di vita cristiana nelle Acli.

Il tema prosegue la riflessione dello scorso anno sulla Chiesa povera con i poveri che sta diventando un motivo dominate della testimonianza che il Papa Francesco sta offrendo al mondo e si inserisce nelle iniziative promosse dalla campagna «La “forza” (del) lavoro per sconfiggere povertà e disuguaglianze».

Vogliamo interrogarci sia personalmente che come associazione su come vivere significativamente il nostro rapporto con il denaro.

E’ una ricerca che sempre interroga le comunità cristiane con esperienze diverse al mutare dei tempi e che necessita un discernimento continuo al mutare delle condizioni storiche. In un tempo di corruzione diffusa, poi, è ancora più importante non cedere all’idolatria del denaro, ma praticare un corretto rapporto a questo strumento oramai indispensabile della vita comune.

Una novità di quest’anno è il pellegrinaggio dall’Eremo al monastero di sabato pomeriggio che ci aiuterà a ricordare l’attualità di Pino Trotta, responsabile dell’ufficio studi nazionale, accompagnati dalla Scrittura e dalla Evangelii Gaudium.

Per chi desiderasse venire con i propri figli verrà offerto in loco un servizio di animazione ed intrattenimento a cura di alcuni scout e la quota di partecipazione dei bambini e dei ragazzi fino ai 18 anni di età verrà scontata del 50%.

Nei documenti allegati trovate il programma, la lettera di invito, una presentazione più dettagliata, la scheda di partecipazione.

Povertà e ricchezza: l’idolo del denaro
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR