Presidente Acli Bottalico su composizione governo Renzi

Tra le molte novità di questo governo spicca la nomina a ministro del lavoro di Giuliano Poletti, un importante riconoscimento al ruolo crescente del non profit

“Le Acli valutano positivamente la formazione del nuovo governo guidato da Matteo Renzi,composto da personalità stimate e competenti, con un perfetto equilibrio fra uomini e donne”. É questo il primo commento di Gianni Bottalico, presidente nazionale delle Acli sulla lista dei ministri che compongono il nuovo Esecutivo.

“Come ha sottolineato il capo dello Stato Giorgio Napolitano – prosegue Bottalico – non possiamo sprecare questa occasione per le riforme che il Paese attende e per affrontare la gravissima emergenza economica e sociale”.

Tra le molte novità di questo governo –continua Bottalico – spicca la nomina a ministro del lavoro di Giuliano Poletti, che costituisce un importante riconoscimento al ruolo crescente del non profit come salvagente per l’occupazione”.

Dal canto loro le Acli, – conclude Bottalico – insieme all’augurio di buon lavoro, assicurano al neo presidente del consiglio Matteo Renzi e ai componenti del nuovo governo la loro leale collaborazione con proposte in particolare nel campo del lavoro, del welfare, del fisco e della lotta alla povertà, per il bene del Paese e per far fonte alla drammatica crisi che si abbatte soprattutto sui ceti medi e popolari e sulla crescente fascia di cittadini poveri”.

 

Presidente Acli Bottalico su composizione governo Renzi
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR