Programma associativo

Il Consiglio Nazionale è l’organo all’interno del quale le linee e gli obiettivi approvati dal Congresso prendono forma. Molteplici sono i compiti che spettano a questo importante “luogo” di democrazia associativa, composto da in modo da rappresentare tutte le anime dell’associazione. Tra i vari atti riservati al Consiglio, minuziosamente descritti nello Statuto, i più importanti sono l’approvazione del la composizione della Presidenza e la nomina del Segretario generale formulate dal Presidente nazionale Acli, l’elezione del Collegio nazionale dei Revisori dei conti, la definizione delle strategie, degli strumenti e delle risorse necessari a conseguire gli obiettivi indicati dal Congresso. Il Consiglio, inoltre, approva annualmente i bilanci della Struttura nazionale.

Altri importanti incarichi riguardano la convocazione di momenti vitali per lo svolgimento dell’attività democratica delle Acli, come il Congresso e la Conferenza organizzativa e programmatica nazionale di metà mandato. Il Consiglio nazionale si riunisce in sessione ordinaria due volte l’anno e, in sessione straordinaria, quando lo richiedano per iscritto un terzo dei suoi componenti o la Direzione nazionale. Si articola in Commissioni di lavoro coordinate dai rispettivi Presidenti.

Il Consiglio Nazionale è composto, con diritto di voto, dal Presidente nazionale, da quaranta Consiglieri eletti dai Congressi Regionali e quaranta eletti dal Congresso nazionale, dai Presidenti regionali, da quindici Consiglieri eletti da parte degli organi rappresentativi dei Giovani delle Acli, delle Acli Colf, di Acliterra, della Fap e del Coordinamento Donne; vi fanno infine parte un rappresentante per ogni Associazione specifica, da tre rappresentanti eletti dall’Unione Sportiva Acli e da due Consiglieri eletti dal Kvw.

Programma associativo
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR