Rapporto Svimez: “Sud, rischio povertà per 7 milioni, una persona su tre”

 E’ “rischio poverta’” a causa di redditi troppo bassi “quasi un meridionale su tre, contro uno su dieci al centro-nord. In valori assoluti si tratta di 6 milioni 838 mila persone, fra cui 889 mila lavoratori dipendenti e 760 mila pensionati”. Inoltre “una famiglia meridionale su 4 non ha soldi per andare dal medico”. E’ quanto si legge nel rapporto Svimez 2010, l’associazione per lo sviluppo dell’industria nel mezzogiorno.

In valori assoluti si tratta di 6 milioni 838 mila persone, fra cui 889 mila lavoratori dipendenti e 760 mila pensionati.I dati, relativi al biennio 2007-2008, segnalano anche che il 44% delle famiglie meridionali, quasi una famiglia su due, non ha potuto sostenere una spesa imprevista di 750 euro.Nel rapporto emerge anche che il 14% delle famiglie meridionali vive con meno di 1.000 euro al mese e che nel 47% delle famiglie meridionali c’e’ un unico stipendio.Nel 2008, infine, e’ arrivata con a fatica a fine mese oltre una famiglia su 4 (25,9%), contro il 13,2% del centro-nord.

Rapporto Svimez: “Sud, rischio povertà per 7 milioni, una persona su tre”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR