Reggio Calabria: Immigrazione e integrazione

26 aprile 2010 – Promuovere politiche di sviluppo, integrazione e accoglienza degli immigrati è il tema del convegno, organizzato dalle Acli di Reggio Calabria per il 27 aprile, presso la biblioteca comunale di Caulonia (Rc).
L’incontro avrà come protagonisti mons. Morosini, vescovo della diocesi di Locri–Gerace, Filippo Moscato, presidente provinciale delle Acli di Reggio Calabria, Ilario Ammendolia, sindaco di Caulonia, Antonio Russo responsabile nazionale Acli per l’area Immigrazione, Pierpaolo Napoletano, responsabile nazionale Acli per lo Sviluppo associativo, Saverio Sergi, presidente regionale Acli, Attilio Tucci, assessore provinciale alle Politiche sociali. Sarà presente anche un rappresentante della Consulta degli immigrati di Paulonia. Modera i lavori Rosario Monterosso, presidente provinciale del Patronato Acli di Reggio Calabria.
‘La caratteristica storica dell’ospitalità calabrese – ha detto Filippo Moscato a proposito del convegno –è l’accoglienza fraterna nei confronti dello straniero, premurandosi di metterlo nelle condizioni di attenuare il disagio dello sradicamento per bisogno dalla sua terra e di aiutarlo ad inserirsi nella comunità di accoglienza con pari dignità e con pari diritti, per pretendere nella responsabilità il rispetto delle nuove regole di convivenza civile e dell’esercizio di pari doveri’.

‘In questo quadro di riferimento e di prospettiva – ha aggiunto il presidente provinciale delle Associazioni cristiane lavoratori italiani – le Acli, da sempre, hanno assunto il problema dell’emigrazione con lo stesso stile e linea politica di vicinanza e di accompagnamento a favore del lavoratore migrante perché fossero riconosciuti i diritti fondamentali della cittadinanza, della sicurezza sociale e dell’integrazione socio culturale’.

Reggio Calabria: Immigrazione e integrazione
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR