Restare saldi nella fede

14 novembre 2010 – XXXIII Domenica tempo ordinario anno CIn quel tempo, 5 mentre alcuni parlavano del tempio, che era ornato di belle pietre e di doni votivi, Gesù disse: 6 «Verranno giorni nei quali, di quello che vedete, non sarà lasciata pietra su pietra che non sarà distrutta». 

I tempi ultimi rendono riducono la vita all’essenziale: condurre una vita all’insegna dell’amore. Il tempio, pur bello nella sua architettura e pieno di ricchezze, non rimarrà in piedi. Esso è il luogo della presenza di Dio e tutti vi si recano per compiere i riti previsti, tuttavia già una volta il Signore aveva lasciato il tempio per andare a vivere in mezzo al popolo in esilio a Babilonia, là dove lo aveva mandato per purificarsi dal loro peccato. Egli non lascia solo il suo popolo nel tempo della purificazione. ([downloadacli menuitem=”334″ downloaditem=”3039″ direct_download=”true”]leggi tutto[/downloadacli])Rimanere saldi nella fede davanti alla fine che travolge questa vita e ne apre una nuova: questa è la speranza in Gesù risorto, Signore della vita.

Restare saldi nella fede
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR