Riconoscimenti Coni a dirigenti dell’Us Acli di Roma

Luca Serangeli, presidente dell’Unione sportiva Acli di Roma, riceverà il 25 gennaio la Stella d’argento Coni per meriti sportivi. La cerimonia avverrà alle 17.00 presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma.

Il riconoscimento – si legge nella motivazione – è assegnato a Serangeli per il suo impegno nello sport come mezzo per l’inclusione sociale e la solidarietà soprattutto nel sostenere i giovani meno fortunati che vivono spesso in una situazione di disagio nelle periferie della Capitale. Nel 2011, sempre Serangeli aveva ricevuto dal Coni la Stella di bronzo.

“Sono onorato di ricevere un riconoscimento così importante – ha dichiarato il presidente dell’Us Acli di Roma, Luca Serangeli – e voglio dedicarlo a tutta l’Unione sportiva delle Acli di Roma e soprattutto ai nostri tesserati che ci hanno sostenuto in tutte le nostre iniziative. Ci siamo impegnati a diffondere la cultura dello sport, capace di unire le persone e anche di trasmettere un messaggio di solidarietà e rispetto reciproco. Il nostro impegno è quello di aver giocato di squadra insieme alle Acli di Roma, alle famiglie, agli anziani, agli immigrati nella Capitale, diventando così un’unica cosa nel nome dello sport”.

Nella stessa cerimonia saranno premiati anche altri due dirigenti dell’Us Acli di Roma: Alessio Gianni dell’Asd III Millennio e membro della presidenza provinciale con delega alla disabilità riceverà la Stella di bronzo e Carlo Varalda, consigliere provinciale dell’Us Acli Roma e già vicepresidente provinciale, riceverà la Palma di bronzo per il suo lavoro come tecnico nella Fipe (Federazione Italiana Pesistica).

Riconoscimenti Coni a dirigenti dell’Us Acli di Roma
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR