Rifacimento bagno compatibile col bonus mobili

Devo effettuare dei lavori di ristrutturazione nella mia abitazione (rifacimento completo di un bagno, lavori di risanamento da infiltrazioni del piano interrato e altri lavori minori). Volevo sapere se posso usufruire della detrazione del 50%, se devo aprire una pratica SCIA o basta l’autocertificazione per lavori di edilizia libera e se posso usufruire del bonus mobili nel 2017.

Per il “rifacimento completo di un bagno”, se inclusivo di tubature e impianti, si ha diritto alla detrazione del 50%, che in tal caso da diritto automaticamente al bonus mobili. Crediamo sia sufficiente una CILA anziché una SCIA, ma per questo bisogna chiedere specificatamente in Comune, perché potrebbero anche dire che per loro è sufficiente una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in cui indicare la data di inizio dei lavori e attestare che gli interventi realizzati rientrano tra quelli agevolabili.

Per quanto riguarda i “lavori di risanamento”, anche questi potrebbero dar diritto alla detrazione in quanto l’Agenzia delle Entrate ammette il bonus quando i cosiddetti lavori di “risanamento conservativo” vengono svolti “per la conservazione dell’edificio e per assicurarne la funzionalità, per esempio consolidamento, ripristino e rinnovo degli elementi costitutivi dell’edificio, inserimento di elementi accessori e di impianti necessari”.

Per informazioni: www.caf.acli.it

Rifacimento bagno compatibile col bonus mobili
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.954
Fonte UNHCR