Rinnovo dei Comites: si vota il 19 dicembre

E’ partito venerdì 19 settembre il messaggio con cui il Ministro degli Esteri Federica Mogherini ha autorizzato le sedi consolari ad indire le elezioni dei Comites per il 19 dicembre prossimo. Il Consiglio di Amministrazione della FAI, da Cortona, lancia un appello alla partecipazione e insieme un forte invito a rilanciare – fuori da strumentalità politiche – forme e organismi della rappresentanza sociale e della democrazia…

La posizione della Federazione delle Acli Internazionali, che il Consiglio di Amministrazione affiderà ad un comunicato stampa, sono già state in parte espresse dal Comunicato che la presidenza delle Acli Svizzere ha diffuso il 13 settembre scorso.
“Le Acli della Svizzera – vi si legge in un passaggio – esprimono preoccupazione per i tempi strettissimi previsti per l’iscrizione agli elenchi elettorali e sottolineano che i potenziali elettori sono largamente all’oscuro delle nuove modalità. Senza un’ampia informazione e sensibilizzazione si corre un forte rischio, per mancanza di partecipazione, di svilire pesantemente il mandato democratico di questi organi di rappresentanza delle comunità italiane all’estero…”.

Nel decreto: vengono indette le elezioni (articolo 1); viene precisato il numero dei membri da cui sarà composto il Comites (articolo 2); si istituiscono gli uffici consolari che avranno competenza per le operazioni elettorali (art. 3); si indice la prima riunione del nuovo Comites (articolo 4).

Rispetto al numero dei Comites “cancellati” dalla chiusura delle sedi consolari di riferimento, anche a seguito della presa di posizione in merito espressa dal Consiglio di presidenza del CGIE, il ricorso alla legge istitutiva del Comitati per gli Italiani all’estero ha consentito qualche “salvataggio”. Dai decreti consolari che indicono le elezioni, si apprende infatti che sono “salvi” i Comites di San Gallo (Zurigo) e Losanna (Ginevra) in Svizzera; Saarbrucken (Francoforte) e Norimberga (Monaco) in Germania; Liegi e Mons (Charleroi), Genk (Bruxelles) in Belgio; Chambery (Lione) e Lilla (Parigi) in Francia; Manchester (Londra) in Gran Bretagna.

La Direzione Generale degli Italiani all’Estero del Mae ricorda ai connazionali che per votare dovranno iscriversi nei registri degli elettori entro il 19 novembre (30 giorni prima della data delle elezioni).
Sui siti dei Consolati – oltre al decreto – sono da tempo disponibili i moduli per l’iscrizione al registro.

 

Rinnovo dei Comites: si vota il 19 dicembre
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR