Ristrutturazioni: detrazioni al 50% fino a dicembre

Sono in procinto di svolgere dei lavori di ristrutturazione in un appartamento di mia proprietà, che però non è la mia abitazione principale. Potrò comunque godere del bonus del 50%?
Certamente sì: l’applicazione del bonus al 50% sugli interventi di ristrutturazione spetta a prescindere dal tipo di utilizzo dell’immobile (prima o seconda casa che sia). Oltretutto, vista la proroga concessa dal governo Letta sulla detrazione, coloro i quali debbono ristrutturare casa avranno anche più tempo per ultimare e pagare i lavori.
Era infatti previsto che il bonus, strutturato nell’attuale formula, scadesse il 30 giugno prossimo, ma il Dl n. 63 del 4 giugno 2013, già pubblicato in Gazzetta ufficiale, lo ha prorogato di altri sei mesi, fino al 31 dicembre 2013 (lo stesso vale per l’eco-bonus sul risparmio energetico). In pratica, per le spese effettuate fino a questa data, sarà possibile applicare nella dichiarazione dei redditi uno sconto Irpef pari al 50% del loro importo.
Va poi tenuto presente che lo sconto (da suddividere in 10 rate annuali di parti importo) viene calcolato su una soglia massima non superiore ai 96 mila euro. Di conseguenza, anche se fossero spesi 100 mila euro, si potrebbe comunque detrarre il 50% di 96 mila euro. Per le spese effettuate invece dal 1° gennaio 2014, si tornerà a godere della detrazione ordinaria del 36% calcolata su un importo massimo di 48 mila euro (quella del 50% è infatti una quota più generosa introdotta lo scorso anno dal governo Monti).
Regola fondamentale per accedere alla detrazione, in aggiunta ovviamente alla conservazione delle fatture, è la corretta compilazione del bonifico di versamento, dal quale risultino il codice fiscale del soggetto che paga, il codice fiscale (o la partita Iva) del beneficiario del pagamento (cioè la ditta fornitrice) e infine il riferimento normativo della detrazione nello spazio della causale (cioè “Detrazione dell’art. 16/bis del Dpr del 22 Dicembre 1986 n. 917 e successive modifiche”).
 
Per informazioni: www.caf.acli.it

Ristrutturazioni: detrazioni al 50% fino a dicembre
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR