Roberto Rossini: contro la povertà servono reti di solidarietà

In un’intervista radio rilasciata il 28 settembre a Voci del mattino, Roberto Rossini, presidente nazionale delle Acli ha suggerito che per far uscire dalla povertà le persone è necessario ricreare reti di solidarietà.

Per Rossini “I dati Istat sulla povertà rimuovono molti luoghi comuni: non è vero che la povertà è solo tra gli anziani, perché ci sono anche molti giovani poveri, sono poveri molti lavoratori, la povertà è diffusa anche nelle città e al Nord Italia”.

La povertà, relativa o assoluta, dipende da tre cause: “La perdita del lavoro o un lavoro precario o mal pagato, le reti corte di solidarietà che ti portano ad affrontare da solo le difficoltà e, infine, la malattia o le dipendenze come le ludopatie”.

Ascolta l’intervista integrale

Roberto Rossini: contro la povertà servono reti di solidarietà
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR