Roma: le Acli alla “Run for mem”

Il 22 gennaio le Acli di Roma e l’Unione sportiva parteciperanno alla “Run for mem”, la prima gara podistica promossa dall’Unione delle comunità ebraiche italiane in occasione della Giornata della memoria. Il percorso si snoda nei luoghi della memoria di Roma.

Alla partenza prevista alle ore 10.00 da piazza “6 ottobre 1943” sarà presente in tuta e scarpe da ginnastica una delegazione delle Acli di Roma, i volontari del servizio civile e due associazioni affiliate all’Us Acli Roma: gli “Ercolini di Don Orione”, ragazzi rom della Capitale che partecipano a un progetto che unisce integrazione e sport, e la “Podistica solidarietà”.

“La corsa – ha dichiarato Lidia Borzì, presidente delle Acli romane – un momento importante di formazione attraverso lo sport in particolare modo per i giovani, ma anche un segno di condivisione e di vicinanza con la Comunità ebraica della Capitale. È un’occasione da non mancare per rinnovare l’impegno a non dimenticare, affinché i giovani possano continuare, nel futuro, il compito di testimonianza che ci è stato lasciato in eredità da coloro che hanno vissuto questo orrore sulla propria pelle”.

“La nostra partecipazione a questa iniziativa – aggiunge Luca Serangeli, presidente dell’Us Acli di Roma –rispecchia in pieno la nostra idea di sport, che è un mezzo fondamentale per trasmettere anche messaggi importanti di solidarietà e di incontro e dialogo tra i popoli e le religioni”.

L’iniziativa prevede una corsa di 10 chilometri riservata agli atleti e una stracittadina aperta a tutti di 3,6 chilometri. In ciascuna delle tappe, tutte significative per la memoria di Roma, i partecipanti potranno leggere dei pannelli, compiere una determinata azione commemorativa – come accendere una candela, porgere un fiore… – e conoscere il racconto del luogo attraversato.

Roma: le Acli alla “Run for mem”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR