Rossini: garantire la rappresentanza di genere anche nella scelta dei Presidenti delle Camere

“Ci auguriamo che i nuovi parlamentari lavorino per la costruzione del bene comune, avendo il coraggio di assumersi i veri problemi di questo Paese in cui la questione sociale è tornata ad esplodere in modo clamoroso”, afferma a Roberto Rossini, presidente nazionale delle Acli, in vista della seduta inaugurale del Parlamento.

“È importante, – prosegue Rossini – che per la guida di Camera e Senato si scelgano persone competenti e capaci di valorizzare il ruolo del Parlamento. Sarebbe bello che nella scelta dei due Presidenti si garantisse anche la rappresentanza di genere”.

“Le forze politiche” – prosegue Rossini – “dovranno trovare nel Parlamento la sede dove costruire in modo trasparente le alleanze e riscoprire i programmi nella loro funzione coesiva, generando un dialogo costruttivo che dia seguito alla forte volontà di un cambiamento emersa dalle urne”. Un richiamo che la presidenza nazionale delle Acli fa proprio in una nota politica.

 

Per scaricare la Nota

http://www.acli.it/frenata-lemoraggia-astensionistica-riprende-dinamismo-partecipativo/

Rossini: garantire la rappresentanza di genere anche nella scelta dei Presidenti delle Camere
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR