S Erasmo (S. Elmo) – Protettore dei marinai

Un santo per ogni lavoratore: le Acli inaugurano una nuova rubrica dedicata ai protettori delle categorie professionali. Un appuntamento, dettato dal calendario, con la vita di uomini straordinari. Uno spazio che vuole mettere al centro il lavoro, i lavoratori e, soprattutto, la fede popolare.

 

S Erasmo (S. Elmo) – Protettore dei marinai

Erasmo, conosciuto anche come Sant’Elmo (Anatolia, III secolo – 303), fu vescovo di Antiochia. Quando iniziarono le persecuzioni contro i cristiani, si rifugiò per sette anni in una caverna poi, scoperto, venne incarcerato per non aver voluto sacrificare agli idoli pagani.

Venne in seguito liberato miracolosamente e, dopo aver convertito moltissime persone e aver compiuto miracoli e subito persecuzioni, venne infine condotto, per opera dell’arcangelo Michele, a Formia, dove morì.

Durante il Medioevo il suo culto si consolidò grazie ai commercianti e marinai di Gaeta e venne inserito tra i cosiddetti Santi ausiliatori, quale patrono dei marinai e protettore dei malati di stomaco.

S Erasmo (S. Elmo) – Protettore dei marinai
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR