Salerno: Arriva la reliquia del papa santo

C’è grande gioia alle Acli di Salerno per il dono e il prossimo arrivo della reliquia di Giovanni Paolo II nella diocesi di Teggiano-Policastro.

Il 23 aprile il postulatore della causa di canonizzazione di Karol Wojtyla, mons. Slawomir Oder, consegnerà la reliquia – una ciocca di capelli del papa polacco – alla parrocchia di San Marco di Teggiano (Sa) che a ottobre 2014 aveva accolto con una settimana di festeggiamenti e convegni l’arrivo temporaneo del sangue del pontefice.

Il vescovo della diocesi, mons. Antonio De Luca, presiederà la celebrazione eucaristica di ringraziamento per questo dono che rimarrà per sempre affidato alla comunità parrocchiale.

“L’arrivo di questa ciocca di capelli – ha commentato Daniele Manzolillo, presidente di Acli Camminare insieme, il gruppo di famiglie che ha chiesto e ottenuto questa reliquia – è un evento straordinario, è un sogno che si realizza per l’intera comunità. Reliquie cosiddette di prima classe, ovvero parti del corpo di Giovanni Paolo II, sono difficilmente reperibili poiché dalla morte, avvenuta dieci anni fa il 2 aprile 2005, fino a oggi non è mai stata fatta ricognizione dei resti mortali del pontefice. Le uniche reliquie di prima classe esistenti, sono state prelevate dal segretario del Papa polacco, il cardinale arcivescovo di Cracovia Stanislaw Dziwisz, al momento della morte di Wojtyla”.

Il reliquiario, dove sarà custodita la teca sarà realizzato, grazie alla disponibilità del dirigente Rocco Colombo, dall’ istituto artistico di Teggiano (Sa).

Salerno: Arriva la reliquia del papa santo
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR