Salerno: Campagna senza barriere

Superare le barriere fisiche e mentali si può. Ne sono convinti al circolo Acli “Mi girano le ruote” di Salerno, che per domenica 20 luglio ha organizzato la giornata “Campagna senza barriere” per dimostrare che basta poco per rendere più semplice la vita ai disabili e non solo.

Le difficoltà di salire una scala o un marciapiede sono infatti anche delle mamme con i passeggini, degli anziani con il bastone o dei bambini in bicicletta, oltre che delle persone sulla sedia a rotelle.

La giornata inizierà alle 11.00 con l’aperitivo al ristornate “Al Cavallino”, a Campagna (Sa) per proseguire tra visite culturali e dibattiti fino alle 18.30 quando in piazza Mercato i promotori dell’iniziativa installeranno presso palazzo Clemente una pedana per rendere accessibile a tutti la pizzeria “Mani d’oro” e il bar “L’isola del caffè”.

Durante la manifestazione saranno anche presentati i progetti “Adotta una barriera e abbattila” del circolo Acli e “Barriere no limits”, il progetto tecnico realizzato da TesserAurea per la riduzione delle barriere architettoniche al santuario della Madonna d’Avigliano (Sa).

“Non vogliamo avere la presunzione di rendere ogni luogo accessibile o visitabile – ha commentato Vitina Maioriello, presidente di ‘Mi girano le ruote’ – ma ci stiamo attivando affinché, dove questo sia possibile, venga fatto. Il 20 luglio è l’inizio di un percorso affinché il nostro territorio inizi a essere abitabile da tutti i cittadini. A volte, basta un piccolo intervento, per abbattere una barriera apparentemente insuperabile”.

Al termine della giornata il circolo Acli presenterà la una mappa dei luoghi e delle attività accessibili a Campagna.

Salerno: Campagna senza barriere
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR