Salerno: donati libri al carcere di Eboli

Sabato 1° luglio l’associazione “Mi girano le ruote”, affiliata alle Acli di Salerno, ha donato circa 100 libri all’Istituto a custodia attenuta per il trattamento delle tossicodipendenze di Eboli. I libri sono destinati agli ospiti della struttura.

“L’intento – ha dichiarato Vitina Maiorello, presidente dell’associazione ‘Mi girano le ruote’ – è quello di arricchire gli scaffali della biblioteca dei detenuti, stimolarli alla lettura ed avere un rapporto più consapevole con l’ambiente, la natura, le tradizioni e il sociale dopo aver scontato la propria pena per reinserirsi a pieno nella società. Sono testi su argomenti e materie di varia natura vogliamo contribuire al benessere dei detenuti. Siamo infatti convinti che la lettura e la scrittura in carcere possano essere strumenti validi per aiutare il detenuto nel suo percorso personale di consapevolezza”.

Salerno: donati libri al carcere di Eboli
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR