Salerno: Giornata di solidarietà per i bambini autistici

Anche le Acli di Salerno si sono mobilitate per sensibilizzare il territorio al problema dell’autismo nei bambini, con lo scopo di migliorare, attraverso iniziative concrete, la loro qualità di vita e quella delle loro famiglie ed ottenere così risultati che durino nel tempo.Per questo, hanno raccolto l’invito dell’associazione di volontariato “Una breccia nel muro” onlus che, in dieci città italiane, nei giorni dal 28 al 30 settembre, promuoverà una raccolta fondi che prevede la vendita di piantine di peperoncino.
Slogan dell’iniziativa è, infatti, “Contro l’autismo scende in piazza il peperoncino” e i fondi raccolti sosterranno le iniziative di diagnosi e cura attualmente in corso presso i centri per il trattamento full immersion per bambini autistici, progettati e realizzati in collaborazione con l’ospedale pediatrico Bambino Gesù. Nello stesso tempo sarà promossa la nascita di strutture specializzate simili a quella di Roma nelle città di Salerno, Torino e Reggio Calabria.
«L’iniziativa – spiega il Presidente delle Acli salernitane, Gianluca Mastrovito – non poteva lasciarci indifferenti, per chi ha scelto, come noi, di promuovere e sostenere le famiglie nelle faticose dinamiche della vita quotidiana». A Salerno sarà possibile acquistare le piantine di peperoncino direttamente presso la sede del Punto Famiglia Acli sito in via Rocco Cocchia,173 – (per info 089 330333)

Salerno: Giornata di solidarietà per i bambini autistici
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR