Salerno: Rinnovo del Patto delle catacombe

In occasione del 50° anniversario del “Patto delle catacombe”, il 16 novembre le Acli di Salerno si incontreranno nelle catacombe di San Gennaro dei poveri, a Napoli, per rilanciare l’idea di una Chiesa povera. L’incontro è alle 18.00 presso le catacombe di S. Gennaro. Interverranno alla cerimonia padre Alex Zanotelli e don Virginio Colmegna.

L’evento ricorda il primo patto delle catacombe avvenuto il 16 novembre 1965, quando 42 vescovi si riunirono nelle catacombe di Domitilla per una messa e si impegnarono a vivere senza lussi da Chiesa povera e dei poveri. In seguito i vescovi firmatari del patto divennero circa 500.

Secondo quanto scritto sul sito CatacobediNapoli.it i presenti si impegneranno a “Essere la voce degli esclusi, essere la casa dei poveri, aprire le nostre case, le chiese, i conventi a chi fugge dalle guerre, condividere ciò che abbiamo, rimettere in discussione il nostro Sistema economico-finanziario, fare scelte etiche nella quotidianità, Rrispettare la Terra, aprire la nostra comunità al dialogo interreligioso, non avere beni immobili, non avere beni immobili, lottare contro ogni forma di violenza, di sopraffazione e di cultura mafiosa”.

Salerno: Rinnovo del Patto delle catacombe
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR