Salerno: Si è svolto il congresso

Gianluca Mastrovito, presidente uscente delle Acli di Salerno, è stato il primo degli eletti al 25°congresso provinciale dell’associazione che si è tenuto il 12 marzo. Mastrovito entro 10 giorni convocherà il  consiglio che eleggerà il presidente e la presidenza. Insieme a lui sono stati eletti anche  i delegati al prossimo congresso regionale che si terrà il prossimo 16 aprile a Napoli e i 4 delegati che parteciperanno al congresso nazionale di maggio in Toscana.

“È stato un congresso vivace in cui abbiamo raccolto la testimonianza importante di credibilità rispetto al nostro lavoro, al nostro impegno – ha dichiarato Mastrovito -.È emersa l’immagine di una associazione viva che ci permette di affrontare con maggiore slancio e maggiore fiducia il cambiamento. In un momento che ci chiede passione intelligente e speranza cristiana per dare risposte ai bisogni sociali emergenti, noi ci siamo, come cittadini, come lavoratori, come pellegrini che camminano quotidianamente per costruire un futuro migliore, senza paura”.

Nel corso del congresso alcuni soci delle Acli hanno ricevuto alcune onorificenze per il loro impegno per far crescere l’associazione sul territorio. Emilio Fusco, già presidente delle Acli Salerno, ha consegnato il “Premio alla memoria Giovanni Peduto” alla figlia di quest’ultimo Giovanna, e poi hanno ricevuto un premio rispettivamente per l’impegno e la militanza il sacerdote don Cono Di Gruccio, parroco di San Marco di Teggiano e Pasquale Garziano, ex direttore provinciale del Patronato Acli.

Salerno: Si è svolto il congresso
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
2.421 morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.784
Fonte UNHCR