#Salvailsuolo: al via la campagna e la raccolta firme

Raccogliere 1 milione di firme in almeno 7 paesi da presentare alla Commissione europea per promuovere una proposta di legge a difesa del suolo. Questo è l’obiettivo della Eci – Iniziativa dei Cittadini Europei “People4soil”, che raccolglie 350 organizzazione di 26 Stati membri.

In Italia la raccolta firme farà parte della campagna #salvailsuolo promosso da Acli, Coldiretti, Fai Fondo Ambiente Italiano, Inu, Legambiente, Lipu, Slow Food, WWF.

La campagna, lanciata il 22 settembre a Torino dal palco di Terra Madre (l’evento globale dedicato al cibo buono, pulito e giusto), sarà attiva per un anno fino al 12 settembre 2017.

“Le firme dei cittadini serviranno a trasformare una sensibilità sempre più diffusa sul suolo come risorsa rinnovabile e bene comune in un tema dell’agenda parlamentare europea – affermano in una dichiarazione congiunta i rappresentanti delle organizzazioni della task force –. La sfida è duplice: imporre ai politici europei una corretta pratica di ascolto dei cittadini, e fare in modo che le istituzioni europee riprendano in mano la bussola delle politiche ambientali. Le nostre organizzazioni da sempre richiamano i cittadini e le amministrazioni pubbliche alla loro responsabilità di custodi del territorio e delle sue risorse, ma questa consapevolezza non basta: occorrono anche regole e incentivi per riconoscere e premiare i comportamenti responsabili, come il riuso e la rigenerazione urbana, e sanzionare quelli speculativi. Queste regole devono essere comuni e condivise nella comunità degli Stati europei, per evitare dumping e forme di concorrenza sleale”.

Ogni anno in Europa spariscono sotto il cemento 1000 kmq di suolo fertile, un’area estesa come l’intera città di Roma. Senza un suolo sano e vivo non c’è futuro per l’uomo. Un suolo sano e vivo protegge dai disastri ambientali, dai cambiamenti climatici, dalle emergenze alimentari.

Proprio per questo appare anacronistico che l’Europa non si sia ancora dotata di alcuna norma comune per la protezione della risorsa suolo, né di un programma di obiettivi vincolanti e di parametri per prevenire e contrastare gli inquinamenti, l’erosione, il degrado di una risorsa molto vulnerabile.

È possibile firmare la petizione sia online sia su moduli cartacei.

Per la richiesta di materiali: info@people4soil.eu; tel. 0287386480

Il sito dell’iniziativa www.salvailsuolo.it

#Salvailsuolo: al via la campagna e la raccolta firme
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR