San Gabriele Arcangelo, Patrono dei postini e degli ambasciatori

Un santo per ogni lavoratore: le Acli inaugurano una nuova rubrica dedicata ai protettori delle categorie professionali. Un appuntamento, dettato dal calendario, con la vita di uomini straordinari. Uno spazio che vuole mettere al centro il lavoro, i lavoratori e, soprattutto, la fede popolare.

San Gabriele Arcangelo – Patrono dei postini, degli ambasciatori, dei reparti trasmissioni dell’Esercito italiano, dei filatelici, degli addetti alla radio, alle telecomunicazioni civili e militari

Gabriele è uno degli spiriti che stanno davanti a Dio, rivela a Daniele i segreti del piano di Dio, annunzia a Zaccaria la nascita di Giovanni e a Maria quella di Dio.

Il nuovo calendario ha riunito in una sola celebrazione – il 29 settembre – i tre arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele, la cui festa cadeva rispettivamente il 29 settembre, il 24 marzo e il 24 ottobre.

Dell’esistenza di questi angeli parla esplicitamente la Sacra Scrittura, che dà loro un nome e ne determina la funzione. San Michele, l’antico patrono della Sinagoga, è ora patrono della Chiesa universale; San Gabriele è l’angelo dell’Incarnazione e forse dell’agonia nel giardino degli ulivi; San Raffaele è la guida dei viandanti.

San Gabriele Arcangelo, Patrono dei postini e degli ambasciatori
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR