Sapienti per discernere

Il Signore mi disse:
4 «Ascoltate questo,
voi che calpestate il povero
e sterminate gli umili del paese,
5 voi che dite:

“Quando sarà passato il novilunio
e si potrà vendere il grano? E il sabato,
perché si possa smerciare il frumento,
diminuendo l’efa e aumentando il siclo
e usando bilance false,
6 per comprare con denaro gli indigenti
e il povero per un paio di sandali?
Venderemo anche lo scarto del grano”».
7 Il Signore lo giura per il vanto di Giacobbe:
«Certo, non dimenticherò mai tutte le loro opere».
 
Amos è un profeta che denuncia l’ingiustizia sociale e il sopruso dei ricchi nei confronti dei poveri e chiede ai primi di convertirsi dalla loro iniquità.
Egli si rivolge loro direttamente, indicando l’ingiustizia che essi commettono quotidianamente.
I ricchi calpestano i poveri in varie maniere. ([downloadacli menuitem=”334″ downloaditem=”2095″ direct_download=”true”]leggi tutto[/downloadacli]).Nella domenica del 19 settembre 2010 (XXV tempo ordianrio anno C) Gesù ci invita a saper utilizzare bene la sapienza della vita per far nascere e coltivare relazioni di veraamicizia, che contano ben più del denaro e che sono quelle che effettivamente ci salvano.

Sapienti per discernere
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR