Sardegna: Presentato il Reis

Il 10% dei sardi non riesce ad arrivare a fine mese. Nell’isola 130 mila persone vivono in uno stato di povertà assoluta.

Partendo da questi dati, l’Alleanza contro la povertà, un organismo promosso dalle Acli e dalla Caritas ma che riunisce una serie di sigle – tra cui i sindacati e il Forum del terzo settore – ha presentato il1 3 luglio a Cagliari il Reis, il reddito di inclusione sociale che prevede un mix di servizi e di elargizioni monetarie per contrastare la povertà assoluta.

“Non si tratta di un mero sostegno al reddito – ha detto Fabio Meloni, presidente delle Acli sarde – ma di uno strumento di welfare. La presenza di servizi e di strumenti per l’inserimento lavorativo ci permetterebbe di superare il mero assistenzialismo. In Europa, solo Italia e Grecia non hanno uno strumento di questo tipo per contrastare la povertà assoluta”.

A livello nazionale, l’Alleanza ha già promosso delle attività per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sull’urgenza di un intervento che risponda al diffondersi del grave fenomeno della povertà assoluta; e a ottobre inizierà la raccolta firme per un disegno di legge in grado di introdurre il Reis nella legislazione italiana.

Sardegna: Presentato il Reis
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR