Segn@libro dicembre 2014 – Proposte di lettura

In Segn@libro di dicembre segnaliamo su Il Ponte: la recensione deIl capitale nel XXI secolo”, in cui Nicolò Bellanca fa un breve resoconto ragionato del volume di successo dell’economista francese Thomas Piketty.

In Formiche una serie di articoli fa un bilancio sulle privatizzazioni in Italia, elemento importante per ristabilire equilibrio nel bilancio pubblico, ma che non stanno portando ai risultati sperati per una mancata organicità nell’azione governativa e per una scarsa appetibilità delle aziende italiane, in un contesto dove fare impresa è difficile.

Tra le nuove acquisizioni della biblioteca il Rapporto sulla situazione sociale del paese 2014, a cura del Censis, nel quale si usano parole dure per dire che il nostro è un paese dal capitale inagito sia per le famiglie che per le imprese. C’è una grande quantità di capitale umano – circa 8 milioni di persone – che non accede al lavoro, cui si aggiungono i “sottoutilizzati” – occupati part-time o in cassa integrazione – e i sottoinquadrati, che introduce la grave questione della over education: estesa oltre i confini delle lauree umanistiche. Naturale quindi che tra gli italiani sia meno diffusa che altrove l’opinione che per farsi strada nella vita siano necessarie buona istruzione, duro lavoro e intelligenza.

Infine, prosegue nello spazio della memoria il ricordo di Livio Labor a quindici anni dalla morte. Su questo Segn@libro è la volta di un articolo pubblicato su Azione Sociale nel 1965, in occasione del ventennale delle Acli: “Vent’anni di fedeltà”.

Segn@libro dicembre 2014 – Proposte di lettura
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR