Segn@libro, proposte di lettura

Nel consueto appuntamento con Segn@libro proponiamo la lettura su La Civiltà cattolica l’articolo di Gian Paolo Salvini sj, “Verso il convegno ecclesiale di Firenze” in cui si anticipano i temi del quinto Convegno ecclesiale nazionale che si svolgerà nel prossimo autunno continuando i precedenti, svoltisi a cadenza decennale. Il tema sarà: “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo”.

Nell’anno dell’Expò Aggiornamenti sociali con l’articolo di Luciano Manicardi, “Il gusto della relazione tra cibo, culture e religioni” riflette sul profondo significato antropologico del cibo. Ben al di là del semplice nutrirsi, per l’uomo l’atto del mangiare investe tutti gli ambiti dell’esistenza.

Infine su Docete l’articolo: “Religioni e diritti umani”, in cui Francesco D’Agostino partendo dalla costatazione di quanto sia stato fallimentare il tentativo di dare universalità e valore al sistema dei diritti umani connotati rigorosamente ed esclusivamente in chiave procedurale e sottraendo loro ogni radicamento metafisico, riflette su come di fatto la proceduralizzazione dei diritti umani toglie loro credibilità; solo se pensati come dotati di un fondamento assoluto i diritti umani appaiono credibili.

Tra i nuovi arrivi in biblioteca segnaliamo: La fine dell’uguaglianza. Come la crisi economica sta distruggendo il primo valore della nostra società. Ritornare alle radici della democrazia moderna. Rimettere al centro delle nostre società il valore dell’uguaglianza, che ha animato la Rivoluzione americana e quella francese. È l’appassionato appello di Vittorio Emanuele Parsi, di fronte ad una crisi economica che ha trovato i suoi presupposti proprio nel sistematico attacco al principio di uguaglianza, portato avanti a partire dagli anni Ottanta in nome di una malintesa ed esasperata libertà del mercato.

Secondo Lorenzo Declich, autore di L’islam nudo. Le spoglie di una civiltà nel mercato globale, l’identità islamica, nel tritacarne della globalizzazione, è in via di ridefinizione e racconta alcuni aspetti sorprendenti e inaspettati di questo processo, concentrandosi infine sul nascente Islam del mercato i cui effetti sulla vita dei singoli credenti e delle diverse comunità musulmane sono spesso dirompenti

Nella sezione “Memorie dall’archivio” si parla di sport. L’estate è tempo di svago, di vacanze e… di calcio mercato. Oggi come cinquant’anni fa, più precisamente come nel 1963. Poi, come sempre accade, dopo gli acquisti roboanti, i proclami e l’esaltazione estiva, a settembre inizia il campionato e, con le prime partite, si raffreddano gli entusiasmi e si ridimensionano i propri obiettivi. È il destino che attende molte squadre, in tutte le stagioni. Nel campionato 1963-64 è il destino della Roma che viene analizzato da Azione Sociale, nella pagina che settimanalmente dedicava allo sport, azzardando un paragone con la “questione meridionale”, che impedirebbe anche nel calcio alle realtà dell’Italia del Sud di emergere.

Ricordiamo che il materiale a disposizione presso la nostra biblioteca può essere visionato o preso in prestito: consulta il catalogo.

Segn@libro, proposte di lettura
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR