Siena: “Le buone pratiche per l’immigrazione”

Apre a Siena il primo centro integrato per l’immigrazione e sarà gestito dalle Acli provinciali e dalla cooperativa sociale Archè.Il progetto, nato dalla volontà di sollecitare i processi di integrazione, ha anche lo scopo di agevolare l’incontro fra l’offerta degli immigrati e la domanda di lavoro delle diverse realtà locali e imporre strategie che coinvolgano pubblico e privato, mercato e terzo settore.In provincia di Siena vivono 30.922 residenti stranieri e rappresentano l’11,3 per cento della popolazione, un valore superiore alle medie nazionale e regionale, il più alto in Toscana dopo Prato. Gli stranieri nel territorio senese erano 3.462 nel 1994 e in dieci anni sono aumentati del 306,3%, con una crescita boom negli ultimi periodi; quelli impiegati nel lavoro domestico sono quintuplicati , mentre risultano 3059 imprenditori immigrati.«Il centro – dice il presidente delle Acli senesi, Fratesco Rossi – farà da referente per i cittadini stranieri e per coloro, famiglie, associazioni, istituti, che hanno rapporti con gli immigrati. Orienterà i flussi e assicurerà consulenza».«L’aumento degli immigrati – osserva l’assessore al welfare della Provincia, Simonetta Pellegrini – impone di individuare, con una collaborazione tra pubblico e privato, azioni che non alterino l’equilibrio della nostra società. Con integrazione, conoscenza della lingua, formazione, occorre assicurare le condizioni per prevenire le tensioni alimentate dai disagi di coloro che, arrivati nel nostro paese per migliorare il loro status, si trovano a dover affrontare i problemi dovuti al difficile inserimento nella società e alle aspettative economiche disattese». Dichiara, infine, il presidente della Camera di commercio di Siena, Massimo Guasconi, «è necessario saper valorizzare l’immigrazione anche come risorsa economica».L’iniziativa sarà presentata giovedì 25 ottobre alle ore 17.15, presso l’auditorium S. Stefano in piazza La Lizza a Siena, al convegno “Le buone pratiche per l’immigrazione”.

Siena: “Le buone pratiche per l’immigrazione”
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR