Slot machine, l’applauso delle Acli alla Regione

In Piemonte da oggi circa 20mila slot macchine su 29mila presenti in Piemonte potranno essere bloccate perché entra in vigore la legge regionale che allontana le macchinette da ospedali Piemonte ospedali, stazioni, luoghi di culto, scuole e asili.

Per le Acli piemontesi è una grande soddisfazione.

“Brava Regione! Con coraggio costruiamo una regione slot-free – ha commentato Massimo Tarasco, presidente delle Acli piemontesi – La nostra associazione è compiaciuta che la Regione abbia reso esecutiva la legge contro la ludopatia che limita ladislocazione delle slot machine e delle videolottery a meno di 500 metri dai luoghi sensibili. E’ un traguardo importante nella lotta alla ludopatia che è ormai una malattia tremenda con conseguenze pesanti per le famiglie e tutti i soggetti che ne sono coinvolti”.

“L’aver resisto alle sirene e alle pressioni del Governo nazionale e delle lobby del gioco, che ne volevano l’alleggerimento, è un titolo di merito per le nostre istituzioni regionali e ci rassicura rispetto al pericolo che questo tipo di gioco rappresenta per i nostri figli e per le persone a rischio. Ora è importante – conclude Tarasco – rendere esecutive tutte le parti

della legge e agire sul piano culturale e educativo nei territori e nelle comunità”.

Slot machine, l’applauso delle Acli alla Regione
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR