Stare dalla parte di Dio

13 marzo 2011 – I domenica di quaresima – anno ALa quaresima è tempo di conversione per ritornare al Signore della vita che ci viene incontro con misericordia. Andiamo con Gesù nel deserto per imparare a stare con Dio e vincere così la tentazione.Matteo 4,1-11
In quel tempo, 1 Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo. 2 Dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, alla fine ebbe fame. 3 Il tentatore gli si avvicinò e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ che queste pietre diventino pane». 4 Ma egli rispose: «Sta scritto: “Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”». 
All’inizio della quaresima, tempo di conversione, la liturgia ci mette davanti alla tentazione per mostrarci come resistergli.
Lo Spirito mette alla prova Gesù prima di inviarlo nel mondo ad annunciare il regno di Dio. Questo accade non tanto per vedere se Gesù resiste alla tentazione, quanto per permettergli di conoscerla da vicino, farne esperienza, così da poter aiutare gli uomini a resistergli con il suo esempio e il suo consiglio.
Il tentatore usa sempre la medesima strategia che abbiamo già visto nella prima lettura. ([downloadacli menuitem=”334″ downloaditem=”3297″ direct_download=”true”]leggi tutto[/downloadacli])

Stare dalla parte di Dio
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.096
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 3.081
Fonte UNHCR