Svizzera: Invito al voto per gli italiani all’estero

Il voto è un diritto ma anche un dovere. Lo ricordano le Acli Svizzera invitando tutti gli italiani residenti all’estero a votare il referendum del 12 e 13 giugno.”Gli italiani residenti all’estero iscritti all’Aire – spiegano le Acli – possono infatti votare per corrispondenza già dal 16 maggio. Le buste referendarie devono arrivare ai consolati italiani entro il 9 giugno alle 16.00″. Come associazione, le Acli elvetiche “nel pieno rispetto della liberttà di voto, hanno optato per l’abrogazione di tutti e quattro i quesiti referendari votando quattro sì”.

“Tuttavia – continua l’associazione – il primo impegno delle Acli è quello di invitare i cittadini italiani residenti all’estero a votare. Per esercitare questo diritto le Acli si sono battute con tutte le forze democratiche fino alla revisione degli articoli della Costituzione”. “Il diritto al voto – concludono le Acli Svizzera – si accompagna al dovere civile di esercitare le scelte per il bene comune”.Per informazioni sul voto: ministero dell’Interno e ministero degli Affari esteri

Svizzera: Invito al voto per gli italiani all’estero
close-modal
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2016 5.022
Fonte UNHCR
morti/dispersi nel mediterraneo nel 2017 2.992
Fonte UNHCR